Zipline, una start up che opera nel settore dei velivoli a pilotaggio remoto, sta lavorando su un progetto molto interessante i quale potrebbe rivelarsi provvidenziale per tutte quelle popolazioni che vivono in aree difficilmente raggiungibili.

Il drone in questione si chiama Zip, ed è in grado di trasportare fino a 3,5 Kg a circa 100 Km/h garantendo il controllo a distanza.

Questo innovativo drone, avendo questa importante capacità di carico, potrebbe essere utilizzato per distribuire medicine nelle aree del pianeta più difficilmente raggiungibili e particolarmente bisognose, come ad esempio il Ruanda.

Questa nazione africana, non a caso, si sta molto interessando a questa innovazione, e la considera non solo un elemento potenzialmente importantissimo per la salute delle proprie popolazioni, ma anche un qualcosa di importante per creare uno sviluppo economico.

Insomma, se questo drone saprà realmente rivelarsi efficiente c’è davvero da attendersi che sarà preziosissimo per le popolazioni di molte aree difficili, come ad esempio quelle del Ruanda.