Leonardo investe per realizzare un drone ad energia solare

L’azienda italiana Leonardo ha scelto di investire nella start up statunitense/spagnola Skydweller Aero Inc., specializzata in velivoli a pilotaggio remoto a energia solare.

Leonardo investe in Skydweller Aero Inc per un drone innovativo

Quest’operazione è finalizzata al lancio del drone Skydweller, ovvero il primo drone alimentato ad energia solare in grado di trasportare grossi carichi.

I vantaggi della collaborazione

Alessandro Profumo, Amministratore Delegato di Leonardo, ha sottolineato che la società avrà così modo, in qualità di investitrice e partner tecnologica, di espandere le sue capacità per quel che riguarda il volo autonomo, divenendo così più competitiva all’interno di un settore in cui l’innovazione è costante.

La start up Skydweller ha infatti dimostrato di essere una realtà di particolare avanguardia, riuscendo a garantire non solo un raggio d’azione ben superiore rispetto alla media, ma anche la flessibilità tipica di un velivolo.

Gli impieghi del drone ad energia solare

La piattaforma in questione, riuscendo ad assicurare delle performance notevoli, può essere impiegata con successo nei contesti più disparati, spaziando dal monitoraggio di infrastrutture alla sorveglianza terrestre e marittima, dalla navigazione di precisione ai servizi di geo-informazione.

Dal momento che questo sistema non sarà soggetto alle restrizioni previste da ITAR, International Traffic in Arms Regulations, esso potrà soddisfare appieno le esigenze dei clienti in qualsiasi parte del mondo.

I ruoli delle aziende

È già stato previsto che lo sviluppo e la realizzazione dell’aeromobile verranno effettuati presso lo stabilimento spagnolo situato nella regione Castilla-La Mancha.

Leonardo parteciperà alle varie attività di ingegneria e sviluppo grazie a un team dedicato e ricoprirà inoltre il ruolo di responsabile della commercializzazione in Italia, Polonia, Regno Unito e NATO.