La compagnia Austrian Airlines sta crescendo in modo importante e ha reso nota la sua strategia relativa ai prossimi anni: entro il 2025, infatti, questa società si è fissato alcuni obiettivi e ha in programma specifici progetti organizzativi.

Anzitutto, Austrian Airlines intende accrescere numericamente la propria flotta: al momento, infatti, la compagnia dispone di 36 aerei, i quali diverranno 46 nell’arco di 3 anni.

È stato previsto anche di eliminare dalla flotta i velivoli Turboprop Dash 8-400, mentre i Boeing 767, oggi presenti in sei unità nella flotta della compagnia, verranno presto sostituiti da modelli più moderni

Altro aspetto molto interessante relativo alla strategia che Austrian Airlines ha in mente per i prossimi anni è quello relativo all’ampliamento dei collegamenti.

L’obiettivo dichiarato della compagnia, comunicato dall’amministratore delegato Alexis Von Hoensbroech, è quello di rafforzare la propria presenza su Vienna, ragion per cui l’offerta di voli dalla capitale austriaca sarà accresciuta di oltre il 10%.

In tale ottica, l’azienda ha già in programma di trasferire in questa città le basi decentrate degli assistenti di volo, ovvero quelle di Graz, Altenrhein, Klagenfurt, Salisburgo, Linz e Innsbruck; ai dipendenti attualmente impiegati presso queste città, i quali sono circa 200, verrà offerta la possibilità di proseguire il rapporto di lavoro trasferendosi a Vienna.

Quanto alle tipologie di voli, la compagnia sembra intenzionata a valorizzare al massimo i collegamenti con la vicina Germania, per i quali c’è molta domanda, non mancano tuttavia delle novità relative ai voli intercontinentali.

Da questo punto di vista, Austrian Airlines ha comunicato di voler introdurre nuove rotte dedicate al Nord America, inoltre verranno potenziati i collegamenti con New York e Chicago.

Rotte che la società ha reputato poco redditizie, come ad esempio quelle per Hong Kong, L’Avana, Colombo e le Seychelles, verranno invece depennate; restando in tema di luoghi “paradisiaci”, invece, la società ha scelto di confermare i collegamenti per le Maldive e le Mauritius.