Emirates, famosa compagnia aerea degli Emirati Arabi, sta pensando di realizzare degli innovativi aerei privi di finestrini.

L’idea nasce dal fatto che nella suite di prima classe di uno dei velivoli che compongono la sua flotta, esattamente il Boeing 777-300ER, si è sopperito alla mancanza di sbocchi esterni tramite l’installazione di un moderno “finestrino virtuale”.

Un aereo senza finestrini potrebbe effettivamente garantire dei vantaggi interessanti: la struttura del velivolo diventerebbe infatti più semplice, e ciò consentirebbe alla medesima di poter volare più in alto.

L’assenza di finestrini implica anche dei minori consumi di carburante, di conseguenza Emirates sarebbe in grado di proporre i voli eseguiti con questi aerei ad un prezzo più conveniente.

Un aereo completamente innovativo, dunque, anche se l’idea di un modello del tutto privo di finestrini desta anche alcune perplessità.

Anzitutto molti passeggeri potrebbero percepire gli ambienti interni come claustrofobici, incrementando così l’ansia legata al volo, inoltre gli assistenti di volo non avrebbero alcuna visione esterna, e questo renderebbe necessari nuovi accorgimenti per garantire la dovuta sicurezza.

I finestrini mancanti andrebbero sostituiti con dei pannelli LED in cui la visione dell’esterno verrebbe riprodotta virtualmente, tuttavia i medesimi, dovendo essere disposti in serie, potrebbero risultare fastidiosi alla vista.

Non resta che attendere, dunque, per scoprire se quest’avveniristica idea di Emirates riuscirà a trasformarsi in un progetto concreto.