Idratarsi correttamente in volo: i consigli dell’Aerospace Medical Association

Idratarsi in volo

Idratarsi correttamente mentre si è in volo è molto importante, per molteplici ragioni, e l’Aerospace Medical Association ha fornito alcuni utili suggerimenti da questo punto di vista.

I livelli di umidità degli aerei sono in genere piuttosto bassi, di conseguenza la disidratazione avviene in modo più repentino, allo stesso tempo un’idratazione adeguata è importante per evitare che il mantenimento prolungato della medesima posizione seduta possa comportare rischi di trombosi venosa e altre difficoltà circolatorie.

Per le tratte più lunghe, Aerospace Medical Association suggerisce di bere un bicchiere d’acqua per ogni ora di viaggio, e ovviamente tanto più lunga è la percorrenza, tanto più è importante badare con accortezza alla propria idratazione.

Aerospace Medical Association, con l’occasione, fornisce un suggerimento a chi si reca presso delle mete di montagna: quando si è in quota l’umidità diminuisce, questo significa che la disidratazione si verifica più rapidamente.

Bere di più quando si è in quota, quindi, è sicuramente un buon suggerimento, ma comunque non è necessario esagerare: uno o due bicchieri d’acqua oltre al litro e mezzo giornaliero raccomandato possono essere più che sufficienti.