Nuovi Airbus per Volotea

Due nuovi Airbus A319 per Volotea

La compagnia aerea Volotea, low-cost ormai molto nota che valorizza, nelle sue tratte, le città europee di dimensioni medie e piccole, ha appena accolto presso l’Aeroporto di Venezia i suoi 2 primi Airbus A319.

L’aggiornamento della flotta per Volotea

Quelli giunti presso l’Aeroporto Marco Polo, peraltro, non saranno gli unici modelli di questo tipo che andranno ad infoltire la flotta di Volotea: la compagnia infatti ha già in programma di integrare dei nuovi Airbus A319 nell’arco del 2021 e, nell’arco di alcuni anni, prevede di avere una flotta costituita interamente da aerei di questo produttore.

I vantaggi degli Airbus A319

L’introduzione di questi velivoli targati Airbus saprà senz’altro garantire a Volotea un importante valore aggiunto, in primis a livello di quantità di passeggeri trasportati: grazie alle loro dimensioni, infatti, gli Airbus A319 consentono di trasportare ad ogni tratta un numero di passeggeri superiore del 25%.

Tali velivoli sono considerati pregevoli anche a livello di sicurezza ed igiene, fattori di indiscussa importanza in questo periodo storico, la salubrità degli interni è infatti ottimizzata grazie alla presenza di speciali filtri d’aria di tipo ospedaliero HEPA, High Efficiency Particulate Air.

Il notevole range che contraddistingue questi modelli, pari a circa 3.500 Km, consentirà inoltre a Volotea di effettuare in modo molto efficace collegamenti tra città piuttosto lontane.

Non bisogna inoltre trascurare il fatto che Airbus A319 sono dei velivoli molto silenziosi e sono una prima scelta anche per quanto riguarda l’ecosostenibilità, riducendo in modo significativo i consumi di carburante.

Le opinioni sulla partnership

Carlos Muñoz, Presidente e Fondatore di Volotea, ha sottolineato con entusiasmo tutti gli aspetti menzionati, i quali sapranno rivelarsi senz’altro preziosi nel rendere Volotea una compagnia sempre più competitiva ed efficiente.

Monica Scarpa, Amministratore Delegato di Gruppo SAVE, società che si occupa, tra gli altri, anche della gestione dell’Aeroporto di Venezia, ha evidenziato come con quest’operazione Volotea intenda valorizzare al massimo la sua base di Venezia, di conseguenza è verosimile attendersi che la low cost spagnola attiverà molto presto delle nuove tratte da e per la città veneta.