Utilizzo droni per il trasporto di merci con il progetto di Leonardo

Il progetto di Leonardo per il trasporto con droni

L’azienda italiana Leonardo è impegnata in un interessante progetto che coinvolge anche il Comune di Torino e la società D-Flight.

Dopo aver ottenuto regolare autorizzazione da ENAC, Ente Nazionale per l’Aviazione Civile, Leonardo ha avviato una serie di prove dedicate al trasporto di merci pesanti tramite drone.

Utilizzare i velivoli a pilotaggio remoto per movimentare merci è un obiettivo che si sta cercando di valorizzare al meglio in molti Paesi, ma questo progetto tutto italiano è molto speciale perché, come detto, prevede il trasporto di merci piuttosto pesanti.

In questo progetto, che è stato denominato “Sumeri: si salpa!”, si sono utilizzati droni in grado di trasportare diverse centinaia di chili per tratte importanti, nell’ordine di 50 Km.

I vantaggi del trasporto merci con i droni

Laurent Sissmann, SVP Unmanned Systems di Leonardo, ha sottolineato come il perfezionamento di tale iniziativa potrebbe rendere le città molto più funzionali ed efficienti, senza trascurare il fatto che queste metodologie di trasporto potrebbero rivelarsi provvidenziali in situazioni di emergenza, come è stato purtroppo necessario negli ultimi mesi.

Sissmann ha inoltre rivolto il proprio ringraziamento al Comune di Torino, il quale si è impegnato molto attivamente in quest’iniziativa, ed ENAC, la quale ha fornito pieno supporto.

Il Direttore Generale di ENAC, Alessio Quaranta, ha affermato che il progetto “Sumeri: si salpa!” ha consentito all’ente di implementare metodologie innovative di analisi del rischio stabilite dalla regolamentazione per le operazioni dei droni, ed è determinante, in tale ottica, il supporto di grandi stakeholder quali l’azienda Leonardo.

I partners del progetto

Su quest’intrigante progetto si è espresso anche Marco Pironti, Assessore all’innovazione della Città di Torino, che ha evidenziato come la mobilità aerea urbana sia il vero fiore all’occhiello della città torinese, la quale sta dimostrando di essere fortemente propensa all’innovazione, dicendosi assolutamente orgoglioso di quanto si sta compiendo.

Anche D-Flight sta approfittando di queste sperimentazioni per effettuare delle preziose innovazioni tecnologiche, e si sta confermando una delle più importanti piattaforme U-Space d’Europa.