Nuovi A380 per Fly Emirates

Nuovi Airbus A380 per Fly Emirates

La compagnia Fly Emirates ha recentemente ampliato la propria flotta con dei nuovi velivoli Airbus A380.

I punti di forza che contraddistinguono questi aerei sono molteplici, a cominciare dalla loro grande ecosostenibilità: Il primo degli Airbus A380 consegnati, infatti, ha compiuto il suo volo con una speciale miscela di carburante in cui il tradizionale jet-fuel è associato al cosiddetto Saf, uno speciale biocarburante prodotto in Finlandia e ricavato dall’olio esausto impiegato in cucina.

Le caratteristiche di comfort dei nuovi Airbus di Fly Emirates

Oltre a questo gli Airbus A380, i quali sono già una presenza piuttosto consolidata nella flotta di Fly Emirates, sono sempre molto apprezzati dai clienti per l’eccezionale comfort che sanno garantire, proprio per questo d’altronde tantissimi clienti della compagnia si curano di acquistare rigorosamente dei biglietti relativi a questo “gigante dei cieli”.

Autentica “chicca” di questi aerei è senz’altro la loro Shower Spa, senza trascurare la lounge di bordo e tanti altri servizi che rendono il viaggio un’esperienza di assoluto lusso.

Il contributo alla flotta della compagnia aerea

Tim Clark, Presidente di Emirates Airline, ha sottolineato la grande qualità che contraddistingue questi velivoli, evidenziando anche come gli Airbus A380 abbiano consentito, grazie alla loro cospicua capacità, di soddisfare al meglio la domanda anche presso gli aeroporti che presentano degli slot limitati.

Clark ha annunciato inoltre l’obiettivo della compagnia di lanciare la Premium Economy Class, la quale verrà allestita proprio in uno dei nuovi Airbus A380 e contribuirà a rendere questi modelli un autentico fiore all’occhiello della compagnia.

Ancora una volta, peraltro, Fly Emirates ha confermato la sua grandissima attenzione nei confronti dell’ambiente.

Oltre all’impiego di velivoli molto performanti sul piano delle emissioni inquinanti, infatti, la compagnia adotta una serie di accorgimenti molto preziosi quali l’utilizzo di rotte flessibili che rendono più efficienti i viaggi, l’utilizzo di sistemi di monitoraggio dei carburanti e molto altro ancora.