I voli per la ricerca sul clima di Lufthansa

Nel mondo aeronautico il rispetto dell’ambiente è una tematica assolutamente attuale: ridurre le emissioni inquinanti prodotte degli aerei è una necessità impellente e Lufthansa si sta muovendo in questa direzione.

I voli di misurazione per la ricerca sul clima di Lufthansa

La compagnia aerea tedesca si sta infatti apprestando ad effettuare il 462° volo di misurazione legato al ricorso all’infrastruttura europea IAGOS-CARIBI.

Questi voli sono ormai diventati una vera e propria prassi per Lufthansa e hanno come obiettivo quello di rilevare informazioni preziose per la comunità scientifica e, allo stesso tempo, quello di ottimizzare le performance dei voli per il bene di tutti.

A partire da quello che fu il primo volo di tale tipologia, ovvero quello effettuato il 13 dicembre del 2004, il jet Lufthansa ha coperto oltre 3,6 milioni di chilometri.

I dati di misurazione sono raccolti principalmente durante il volo e Gerd Saueressig, project manager in Lufthansa Group, ha sottolineato di essere molto contento della collaborazione posta in essere con i ricercatori atmosferici.

L’investimento di Lufthansa

La compagnia, come si può ben immaginare, ha investito non poco in questo lodevole progetto, basti pensare che per trasformare il velivolo da aeromobile in laboratorio di ricerca sono stati necessari 3 anni di tempo e oltre 1.000 ore di processi di assemblaggio.

Tutti i voli sono preceduti da una fase di pianificazione di 3 settimane e Lufthansa consente agli scienziati di poter scegliere liberamente le destinazioni.

L’utilità del progetto

Ciò che è stato rilevato nel corso di questi voli ha garantito dei risultati assai preziosi per la collettività, basti pensare che grazie a questo progetto sono state prodotte più di 150 pubblicazioni scientifiche, cui si aggiungono degli articoli in delle riviste scientifiche autorevoli quali PNAS e Nature.

Prima di far ricorso alla piattaforma IAGOS-CARIBI, peraltro, Lufthansa si è resa protagonista di altri progetti analoghi, segno evidente del fatto che questa compagnia è stata sempre estremamente sensibile alle tematiche ambientali.