L’aeronautica greca ha scelto un velivolo italiano per effettuare gli screening sui piloti che ambiscono ad entrare nel corpo militare, si tratta esattamente del P2002 JF dell’azienda campana Tecnam.

Il P2002 JF andrà a rimpiazzare i Cessna T-41D, e l’aeronautica ellenica ha richiesto 12 velivoli.

Parallelamente a tale fornitura, Tecnam provvederà a mettere a disposizione del corpo miliare greco un sistema addestrativo computerizzato e ulteriori servizi di supporto i quali, c’è da scommettersi, sapranno rivelarsi utilissimi.

Il valore complessivo di quanto l’azienda italiana fornirà all’aeronautica greca è pari a 2,8 milioni di euro, è dunque evidente il fatto che quanto è stato commissionato rappresenta un qualcosa di notevole per tutta l’industria aeronautica italiana.

Non è peraltro la prima volta che dei corpi militari richiedono a Tecnam la fornitura di questi velivoli biposto ad ala bassa: nel 2016, infatti, fu l’aeronautica argentina a richiedere all’azienda italiana 8 velivoli.