In occasione della trentanovesima assemblea dell’Icao, organizzazione mondiale dell’aviazione civile, l’Italia è riuscita a conseguire un traguardo davvero molto importante: il nostro paese infatti si è a confermato in prima fascia tra le nazioni leader dell’aviazione civile a livello mondiale.

Sono esattamente 166 su 170 i voti che l’Italia è riuscita ad assicurarsi, posizionandosi così prima di altri paesi importanti quali la Francia, la Germania e il Regno Unito.

Il presidente dell’ENAC, Vito Riggio, ha sottolineato con entusiasmo quanto l’Italia è riuscita a conseguire, evidenziando come questo risultato sia certamente frutto dell’attento operato di ENAC e del prezioso ruolo che sa svolgere dal punto di vista della rappresentanza dell’Italia a livello internazionale.

Riggio ha inoltre affermato che il numero di passeggeri che riguarda gli aeroporti italiani è in crescita, segno evidente del fatto che la crisi che aveva colpito il settore qualche anno addietro sembra oramai esser superata.