donne pilota

Alitalia ha presentato un suggestivo spot dedicato alle donne pilota, una figura professionale sicuramente poco consueta, ma che non per questo deve essere considerata “strana”.

Nello specifico lo spot Alitalia vede protagoniste due donne appartenenti a due diverse generazioni: Fiorenza De Bernardi e Maria Sol Arneodo.

Fiorenza De Bernardi ha oggi 90 anni: figlia di Mario De Bernardi, pioniere dell’Aeronautica Italiana, nel 1967 è stata la prima donna pilota di un aereo di linea nella storia dell’aviazione italiana.

Una passione, quella di Fiorenza, che la sua famiglia non ha mai ostacolato, anzi.

A dispetto della sua anziana età, Fiorenza De Bernardi sfoggia una lucidità mentale assolutamente impeccabile e nei suoi racconti dedicati ai ricordi professionali emerge nitido un grande orgoglio.

Lo stesso orgoglio che si riesce a individuare negli occhi di Maria Sol Arneodo, anche lei figlia di un pilota dell’Aeronautica Militare.

Giovane ragazza del 1992, Maria Sol Arneodo si sofferma soprattutto su un particolare curioso, ovvero il momento in cui si presentò per la prima volta a lezione dai cadetti.

Non essendo affatto abituati a vedere delle donne in un ruolo simile, qualcuno di loro le ha chiesto se si fosse persa, invece lei ha affermato di essere lì proprio per il cadet pilot.

Lo stereotipo secondo cui il pilota debba essere necessariamente uomo, dunque, nei tempi odierni sta assolutamente crollando.

La giovane Maria Sol, d’altronde, non è certo l’unica pilota donna nel team di Alitalia: la compagnia italiana oggi vanta infatti ben 43 donne in cabina, di cui 10 comandanti e 33 primi ufficiali.

Dall’alto della sua grande esperienza (ben 7.000 ore di cabina) Fiorenza De Bernardi rivolge un pensiero alla “nuova leva” di Alitalia, dicendole di non aver mai paura e di pensare che deve essere sempre meglio di un uomo.