Crescono i passeggeri aerei in UE, grande crescita per la Bulgaria

Cresce passeggeri UE in Bulgaria

I passeggeri aerei nell’Unione Europea crescono in modo rilevante: è questo ciò che è emerso sulla base dei dati elaborati da Eurostat, ufficio statistico dell’Unione Europea.

Tale cifra rappresenta un record a livello europeo, ed effettivamente propone dei numeri altisonanti: nel corso del 2016 i passeggeri aerei nell’Unione Europea sono stati ben 972,7 milioni, cifra che supera quella dell’anno precedente del 5,9%.

L’incremento risulta ancor più evidente se si effettua un paragone con l’anno 2009: in questo caso infatti l’aumento è risultato pari a 29,1%.

Ben il 47% del totale è costituito da lavori intra-UE, piuttosto esigua è invece la percentuale di voli nazionali, i quali corrispondono appena al 17,3%.

Tra i paesi che fanno registrare le crescite più rilevanti si segnalano la Bulgaria, con un notevole +22,5%, la Romania con il +20,5%, Cipro con +18,1% e ancora Ungheria con +14,1%, Croazia con +13,8%, Portogallo con +13,7%.

Per quanto riguarda il numero più elevato di passeggeri registratosi nell’anno 2016, il primato spetta al Regno Unito: la quantità totale di passeggeri che ha riguardato questa nazione è stata di 249 milioni.