Vita da pilota: cosa serve durante il lavoro

Ogni pilota di aereo ha le proprie preferenze e necessità per quanto riguarda l’attrezzatura che porta con sé durante il volo, ma ci sono degli strumenti che non dovrebbero mai mancare a bordo, in particolare per un pilota privato, che abbia appena ottenuto la licenza PPL o sia già un pilota esperto.

Strumenti indispensabili per il pilota

Certificato medico e patentino da pilota

Un pilota non potrebbe mai operare in assenza di un’apposita licenza e di un certificato medico di idoneità, di conseguenza al primo posto non potrebbero che esserci questi fondamentali documenti.

Auricolare con batterie di riserva

L’auricolare è uno strumento imprescindibile per il pilota, proprio per questo motivo si raccomanda vivamente di disporre anche di batterie di riserva.

Acqua e snack

Avere acqua a disposizione è sempre fondamentale, e ciò ovviamente non fa eccezione per il pilota in volo.

Avvertire una sensazione di disidratazione può avere molteplici effetti negativi, che potrebbero rivelarsi davvero critici mentre ci si ritrova a migliaia di metri dal suolo a condurre un velivolo.

Gli snack potrebbero sembrare meno indispensabili, ma in realtà anche la possibilità di mangiare qualcosa ha la sua rilevanza: avere sempre a disposizione un paio di barrette energetiche non può che essere un’abitudine positiva.

Occhiali da sole

Siamo soliti considerare gli occhiali da sole come un accessorio di moda, un vezzo estetico, ma per un pilota essi sono uno strumento provvidenziale.

L’ideale è scegliere degli occhiali da sole polarizzati muniti di lenti antiriflesso.

Attrezzatura ausiliaria per i piloti di aerei

Software per i grafici elettronici

Software specifici dedicati all’elaborazione di grafici elettronici supplementari rispetto a quanto è in grado di riprodurre la cabina di pilotaggio sanno essere davvero utilissimi, e tra i più interessanti si segnala ForeFlight.

Carta, penna e ginocchiera

Articoli come questi non sono probabilmente tra i più moderni, ma la loro utilità è indiscussa, dal momento che può capitare che il pilota abbia esigenza di annotare frequenze o istruzioni di qualsiasi tipo.

La ginocchiera funge ovviamente da supporto, e i modelli di ultima generazione prevedono spazi specifici sia per il blocco note che per un tablet.

Cavi di ricarica e batterie di riserva

I tablet sono ormai ampiamente adoperati dai piloti durante i loro voli, ragion per cui non si può prescindere da questi strumenti tecnologici.

Tester per carburante

Al contrario di quanto si potrebbe credere, il tester per carburante è un oggetto piccolo che può essere trasportato con grande facilità, e questo è un ulteriore motivo per averlo sempre a disposizione.

Il pilota è abituato a rifornirsi presso aeroporti diversi, di conseguenza accertarsi circa la qualità del carburante non può che essere una buona prassi.

Altri piccoli oggetti “extra”

Ci sono tanti piccoli oggetti che sanno essere molto preziosi per il pilota, e spesso è l’esperienza a rivelarne la loro grande utilità.

Alcuni esempi? Una torcia, un coltellino, una bussola, un kit di primo soccorso, un pulsossimetro o anche un sacchetto per il vomito: anche i piloti più esperti, purtroppo, possono essere interessati da episodi di rigetto quando sono in quota.