Airbus testa una consegna pacchi via drone

Airbus, indiscusso colosso dell’industria aeronautica a livello mondiale, ha testato negli scorsi giorni un servizio assolutamente innovativo il quale potrebbe avere dei risvolti davvero notevoli per quel che riguarda il mondo della logistica: la consegna di pacchi in modalità terra-nave eseguita tramite drone.

Il test di Airbus per la consegna di pacchi via drone

Questo volo decisamente “sui generis” è stato eseguito a Singapore e ha riguardato oggetti di piccole dimensioni, nello specifico 1,5 Kg di materiali di consumo stampati in modalità 3D.

Il pacco è stato recapitato su una nave M/V Pacific Centurion la quale era situata a 1,5 Km dal Molo Sud del Porto di Singapore: l’operazione di consegna, comprensiva dunque sia del viaggio di andata che di quello di ritorno, è durata appena 10 minuti.

I soggetti coinvolti nell’esperimento

Airbus ha eseguito questo test collaborando con Wilhelmsen Ship Services, importante società specializzata in logistica marittima e servizi aeroportuali, il cui vice presidente Marius Johansen ha dichiarato che l’utilizzo di velivoli senza pilota può essere davvero molto interessante per ottimizzare i servizi offerti dall’azienda.

I vantaggi del trasporto via drone

In effetti l’impiego di droni per le consegne terra-nave sa apportare dei benefici davvero notevoli rendendo i trasporti di merci più efficienti, più rapidi, meno costosi e perfino meno inquinanti.

Ci sono tutte le premesse, dunque, affinché tale opportunità venga valorizzata al massimo e affinché possa divenire una solida realtà.