Internet of Things per Airbus Connected Experience

Airbus, dopo essersi resa protagonista di numerose innovazioni interessanti, ha scelto di realizzare un’innovativa piattaforma IoT, acronimo con cui si indica il mondo Internet of Things.

Internet of Things per la nuova piattaforma di Airbus

Il termine Internet of Things, che letteralmente significa “Internet delle cose”, fa riferimento alla possibilità di manovrare e gestire dispositivi di vario genere i quali riescono, con la loro azione, ad offrire dei risvolti concreti, come ad esempio la movimentazione di oggetti.

Questa piattaforma sarà denominata Airbus Connected Experience e dopo essere stata un semplice studio “di concetto” da parte della compagnia, ora è definitivamente entrata nella fase realizzativa.

Gli accordi per Airbus Connected Experience

Per la sua creazione, Airbus ha firmato degli accordi con importanti realtà quali Recaro Aircraft Seating, Gategroup e Stelia Aerospace, e non è affatto escluso che possano aggiungersene delle altre in futuro.

L’utilità dell’innovazione Airbus

La piattaforma andrà a collegare tra loro cucine, componenti della cabina, sedili, carrelli per i pasti e tanti altri elementi ancora: lo scambio di dati riguarderà l’intera cabina e i medesimi possono anche essere archiviati in cloud in modo da poter elaborare delle utili statistiche.

All’atto pratico, questa piattaforma consentirà ai passeggeri di vivere un’esperienza di viaggio molto personalizzata, il servizio in cabina risulterà molto più efficiente inoltre essa renderà possibile la visione di streaming wireless, anche ospitando delle applicazioni di terzi per quel che riguarda i film.

Internet of Things sui modelli A320

L’idea di Airbus è quella di rendere questa piattaforma dapprima disponibile sulla famiglia A320, dopodiché il suo impiego sarà ampliato anche verso nuovi programmi curati dall’azienda.