air china Airbus A350-900

Hanno fatto il loro esordio relativo ai voli intercontinentali gli Airbus A350-900 della flotta di Air China.

Questi modelli targati Airbus, molto apprezzati in tutto il mondo e presenti nelle flotte di molte importanti compagnie, fino ad oggi erano stati impiegati da Air China esclusivamente per quel che riguarda i voli nazionali, e il primo volo internazionale, nonché intercontinentale, riguarda molto da vicino l’Italia.

Air China ha infatti attivato un collegamento Milano-Pechino, e l’impiego di quest’aereo moderno e capiente è in grado di garantire il 30% di posti in più rispetto al passato.

Il console Song Xuefeng, presente in aeroporto per celebrare questo nuovo collegamento eseguito con il nuovo Airbus A350-900, ha parlato di “nuova era” per quel che riguarda i rapporti tra Italia e Cina, grazie ad una più fitta rete di scambi e a un solido legame d’amicizia.

Sicuramente l’attivazione di questa nuova tratta è un elemento di grande pregio per l’Italia: Air China ha preferito l’aeroporto del capoluogo lombardo a quello di altre città europee su cui è già attiva, come ad esempio Francoforte.

Grazie allo scalo italiano di Malpensa, Air China è riuscita ad incrementare dell’11% il numero di passeggeri, del 19% esclusivamente per quel che riguarda Pechino, e tale crescita non sembra affatto destinata a fermarsi: molto presto infatti l’aeroporto milanese sarà coinvolto anche con un collegamento diretto con Shangai.

Anche l’Aeroporto di Malpensa sta vedendo crescere in modo importante il proprio mercato grazie alla Cina: la nazione asiatica infatti è seconda solo agli Stati Uniti.

Per quest’aeroporto italiano diiviene sempre più importante anche il “ruolo” di Air China: essa infatti risulta essere al momento la terza grande compagnia extraeuropea, preceduta solo da Emirates e Qatar Airways.

Non c’è che dire: l’impiego degli Airbus A350-900 di Air China per quel che riguarda tali scali è destinato a rivelarsi assai importante per chi ha la necessità di raggiungere la Cina dall’Italia, e viceversa.