segreti velivoli

Quali sono i “segreti” degli aerei? I velivoli vantano tantissimi dettagli tecnici che in genere conoscono solo gli esperti del settore, scopriamone subito alcuni particolarmente suggestivi.

Chi viaggia in aereo abitualmente, ad esempio, può aver notato che alcuni finestrini sono contrassegnati da un triangolino nero, ma che cosa significa questo simbolo?

Questi sedili sono sostanzialmente quelli da cui è possibile verificare la presenza di eventuali problemi alle ali o ai motori.

I buchi che contraddistinguono i finestrini sono realizzati per scongiurare l’eventualità che la pressione faccia esplodere il vetro.

Se si desidera avere più spazio è possibile sollevare il bracciolo accanto al corridoio, schiacciando l’apposito pulsante, inoltre per evitare che possa perdere l’equilibrio chi cammina a bordo dell’aereo mentre si è in volo, sempre messo a disposizione un corrimano.

Tra gli accessori presenti a bordo di un aereo vi sono le cosiddette maschere di ossigeno, tuttavia esse contengono esattamente una serie di gas che, quando vengono liberati, producono appunto dell’ossigeno.

Le vistose maniglie presenti sul portellone sono realizzate appositamente affinché le hostess possano aggrapparsi in caso di emergenza.

Per quel che riguarda le emergenze è interessante sottolineare che sulle ali degli aerei sono spesso presenti dei ganci, i quali possono rivelarsi utili nel caso in cui si effettui un atterraggio sull’acqua.

Probabilmente chi effettua lunghi voli intercontinentali si sarà posto la domanda: ma il personale di bordo come fa a gestire simili ritmi?

Proprio in previsione di viaggi particolarmente lunghi, alcuni aerei prevedono a bordo delle vere e proprie camere da letto in cui il personale può riposare tra un turno e l’altro.